Skip to main content

Posts

Showing posts from October, 2018

La saga di Twilight.

La famosissima saga di twilight anche sul mio blog non credo neanche di doverla recensire oramai tutti ne siamo a conoscenza.
La lessi tutta all'età di quattordici anni, ed è la lettura che mi ha avvicinato alla letteratura. Lo so, lo so, non è per nulla culturale e non insegna nulla ma nel mio caso qualcosa di buono ha fatto. Dopo questa saga sono andata avanti a leggere e leggere e leggere e ora come ora, se dovessi leggerla adesso per la prima volta, non mi piacerebbe, perché è adatta al target fra i dodici e i sedici (esagerando) anni. Se non avete mai letto i libri ma avete visto i film e vi ritrovate fra il target sopra indicato io vi consiglio di dargli una possibilità, sono scorrevoli e per nulla pesanti e trarrete alcuni benefici.
1. Vi appassionerete alla lettura, dopo aver letto la saga di Twilight passerete sicuramente alla saga di Fallen che ha una trama simile ma i protagonisti sono una ragazza ed un angelo. Maturando vi approcerete anche a letture più complesse. 2. …

Sostiene Pereira - Recensione dettagliata.

Questo libro mi fu assegnato per la scuola e fui molto scettica quando dovetti leggerlo, non era il mio genere e pensavo che sarebbe stato un altro dei tanti libri letti a scuola che non sarebbero stati di mio gradimento.
Ma questo è diverso, scritto da Antonio Tabucchi, narra la storia di un giornalista di Lisbona, durante il periodo di dittatura di Salazar, Pereira, quest'uomo vive una vita monotona, non si interessa di faccende politiche ma solo di letteratura, infatti dirige la pagina culturale del giornale per cui lavora. Tutto cambia quando fa la conoscenza di Monteiro, un neolaureato in filosofia che cerca lavoro, Pereira gli fa scrivere degli articoli come prova ed erano dei necrologi di autori e letterati oramai morti. Pereira nota subito che Monteiro, anche per colpa della sua ragazza, aveva un modo di parlare del governo ''pericoloso'' e immagina sin dall'inizio che si sarebbe cacciato nei guai. Ovviamente Pereira non vuole saperne nulla ma via via …

The summoning - Recensione - Read to survive

The summoning è scritto da Kelley Armstrong ed edito Fazi editore racconta la storia di Chloe Sunders una ragazza come tante che non ha aspirazioni particolari per il futuro ma solo quella di diplomarsi con un bel voto.
Conduce quindi una vita molto normale anche dopo la morte della madre fino a quando un giorno vede il fantasma del bidello oramai morto della sua scuola in bagno.
Ha così un attacco di panico e dai presenti viene ritenuto che lei sia pazza poiché l'unica che puo' vedere lo spirito è lei.
Viene così internata in una casa di cura con la diagnosi di schizofrenia, lei sa che non è schizofrenica e non ha nessun problema.
I suoi sospetti aumentano ancora di più quando scopre i disturbi di cui sono accusati i ragazzi con cui era costretta a vivere e scopre che forse non erano malati ma qualcuno cercava di prendere il controllo su di loro per via dei loro poteri.
Il libro si conclude con il loro tentativo di fuga dalla casa.
C'è un sequel che non ho neancora letto.
Lo sti…

La domenica del classico - 1984 - riassunto dettagliato e spunti di riflessione - Read to survive

1984 è un classico moderno scritto da George Orwell nel 1948 ed è una rappresentazione del futuro, infatti il protagonista Winston Smith vive in una realtà futura e remota rispetto all'autore ossia nel 1984 e come potete notare le ultime due cifre sono l'inversione dei numeri dell'anno in cui vive George Orwell. I protagonisti vivono in una società in cui la terra è divisa in quattro potenze: l'Eurasia, l'Estasia e l'Oceania e sono in una perenne guerra fra di loro per assumere il controllo totalitario del mondo. La vicenda si svolge a Londra che è la capitale dell'Oceania macro nazione che comprende nord e sud America, Inghilterra e Regno Unito, la parte meridionale dell'Africa, Australia e Nuova Zelanda. La società è governata da un onnipotente partito che non ha rivali a capo del quale c'è Il Grande Fratello, dalla sua descrizione fisica ricorda Hitler, nessuno l'ha mai visto ma la cui immagine è ritratta nei diversi manifesti affissi nelle …

Uno splendido disastro... libri brutti e dove trovarli - Read to survive.

Siamo qui riuniti oggi per parlare di un libro che mi è stato caldamente consigliato da una mia amica ma che è stato criticato molto da alcuni blogger.  Allora. Questo libro è orrendo. Lo dico subito e direttamente, questo libro è orribile e vi sconsiglio sin da subito di passare il vostro tempo a leggerlo. E' l'unico libro che ho letto per piacere personale e che facevo fatica a leggere, infatti non l'ho finito. Mi sento però di recensirlo perché ho letto abbastanza da avere un parere chiaro. Prima di tutto questo libro è l'insieme delle cose banali che possono esistere nei libri. C'è il famoso ''bad boy'' con un passato di violenza e tormento alle spalle e la famosa ragazza che scappa dai suoi problemi e si reca in un'altra città a frequentare l'università, cosa già vista in ''Ti aspettavo'' di J.Lynn solo che quel libro è cento volte più bello di questo.  Oltre tutto quest' ''opera'' racchiude al suo in…

Ti prego lasciati odiare - recensione - Read to survive

Il protagonista di oggi è: ''Ti prego lasciati odiare'', per le amanti del rosa non credo che l'autrice abbia bisogno di presentazione, stiamo parlando di un romanzo di Anna Premoli che in questo preciso scritto ci narra la storia di Jenny e Ian.
Come i colori dell'amore, Ian St John, è un uomo appartenente alla nobiltà inglese, mentre Jenny è un avvocato finanziario appartenete ad una famiglia di contadini vegani amanti della natura e degli animali. La storia inizia con Jenny che è in ritardo per il lavoro per la prima volta in tutta la sua vita e di Ian che la deride per va del suo nervosismo, da questa scena iniziale di può evincere l'odio che  i protagonisti nutrono fra di loro. Purtroppo un giorno, il capo li obbliga a lavorare ad un caso insieme e quando stettero per uccidersi all'interno dell'ufficio li invita con modi poco cortesi a lavorare al progetto fuori dall'azienda perché disturbavano i loro colleghi quindi iniziano a vedersi in …

La ragazza che leggeva nei cuori - recensione - readtosurvive

Questo libro scritto da Teri Brown è ambientato a New York, negli anni Venti. La protagonista è Anna una sedicenne che vive e sua madre, la celebre Madame Van Housen, di fatto sono povere ma per lavoro girano per le città offrendo degli spettacoli di magia con d “eventi paranormali”, stupendo il pubblico lasciandolo curioso. Madame van Housen, però, nella realtà non fa nessun trucco di magia ma ''inganna soltanto le persone, recitando una parte. Anna, ha invece dei reali poteri che la mettono a disagio in alcune situazioni poiché riesce a capire e a sentire le emozioni delle persone che la circondano.  Continuava anche ad avere visioni di sua madre in pericolo e non si spiegava se fosse solo una paura inconscia o c'era un motivo di cui avere paura.
Vi è una sorta di storia d'amore secondaria da fare come sfondo a queste vicende perché nella palazzina di Anna si trasferisce un ragazzo ma con cui non sembra avere rapporti oltre all'amicizia ed ad una forte connessione …

Outcast - recensione - Read to survive

Alina Bronsky scrive Outcast e racconta la storia di Juliana, una quindicenne che vive in una società diversa dalla nostra, strutturata in una serie di classi sociali dove all'apice della piramide vi erano i normali, ossia quelli che controllano tutto e si ritengono superiori a tutti e stanno lontano da tutti coloro che sono diversi o che hanno comportamenti diversi, Juliana ovviamente è una normale e abita in un quartiere dove vivono solo i normali, suo padre è omologato completamente alla società invece la madre è diversa, come hobby pittura ed è più originale.Un giorno però la madre scompare e Jiulie torna a casa trovandola invasa dai poliziotti, non riuscirà mai a capire dove essa sia finita finché non farà la conoscenza di una ragazza, Ksiu, per via della quale inizierà ad assumere comportamenti diversi da quelli dei normali, ad esempio si tingerà i capelli di blu, e grazie a questa ragazza con gli stessi hobby della madre scoprirà cosa sta succedendo. Allora, questo è uno Y…

La domenica del classico - Il ritratto di Dorian Gray - recensione, commento, e spunti di riflessione molto dettagliati - readtosurvive.

*: note che ricollegano un avvenimento del romanzo al movimento letterario a cui esso appartiene, le trovate in fondo alla recensione. Il ritratto di Dorian Gray è un romanzo che viene pubblicato nel 1891 da Oscar Wilde, un esteta inglese.  Perché dico esteta? Perché ''Il ritratto di Doria Gray'' è un romanzo appartenente al movimento artistico culturale dell'estetismo, che a sua volta adotta la dottrina e le filosofie di un altro movimento letterario ossia il decadentismo.  Partiamo quindi parlando dell'estetismo, l'estetismo come detto prima è un movimento letterario derivante dal decadentismo che considera la bellezza come unica cosa importante nella vita, per gli esteti bisognava ''vivere la vita come un'opera d'arte'', e in poche parole, mettere al centro dell'attenzione la bellezza e giudicare le persone solo per via di quella.  Nel decadentismo uno dei personaggi principali è appunto l'esteta, ossia una persona corrott…

Ti aspettavo - Recensione - Read to survive

Questo libro per me è stato un po' un mha.  All'inizio mi aveva preso tantissimo, l'ho letto in ventiquattro ore, non riuscivo a staccarmi, un sabato pomeriggio e sera senza alzare gli occhi dal libro, anche dopo averlo finito ero entusiasta ma adesso? Ora che ci ripenso questo libro non mi ha lasciato nulla, infatti sono qui a scrivervi questa recensione qualche mese dopo, ma non tantissimi mesi dopo, non ricordandomi la trama. Questo è il primo libro della serie Wait for you redatto da Jennfer Armentrout, racconta della storia di Avery, una ragazza che vuole fuggire dal suo passato, ecco la prima cosa che non mi è piaciuta, ormai ho letto tantissimi libri di questo genere, new adult, e mi sembrano sempre tutti uguali, il protagonista si è sempre trasferito, arriva da non so dove e deve fuggire dal suo passato.  La sua via di fuga fu l'università, infatti decise di frequentare la facoltà di storia in una città lontana dalla sua natale, lei cerca immediatamente di non …

The treatment - recensione - Read to survive

Questo fu un libro che lessi per sbaglio attirata dalla copertina ma senza sapere che avesse un precedente.  Infatti, questo libro scritto da Suzanne Young è il secondo di una serie da sei, the program, the treatment, the remedy, the epidemic, the adjustemnt e the complication.
Questo libro è un romance a sfondo fantasy. Narra la storia di Sloane e James che vivono in un mondo che dovrebbe essere futuristico dove una malattia sta infettando tutti gli adolescenti, questa malattia è chiamata: ''La depressione'' per guarire da questa malattia il governo internava i ragazzi in una specie di ospedale psichiatrico chiamato ''Il programma'' dove li priveranno dei loro ricordi e in caso di fallimento procederanno con la pratica della lobotomia per far in modo che la loro personalità cambi.
In medicina la lobotomia era una pratica chirurgica utilizzata agli inizi del '900 fino alla metà più o meno e consisteva nel recidere i legamenti che connettevano i lob…

Se non posso averti - recensione - Read to survive

Se non posso averti è un libro bellissimo.
Ed inizio così la mia recensione, si dice che l'autrice, Maria Elisabetta Scavia, avesse avuto solo 14 anni quando lo ha scritto. E' l'unico libro che mi abbia fatto piangere per ore e che mi abbia fatto rimanere alzata fino alle due del mattino solo per finirlo. Siamo di fronte ad un romanzo rosa storico oserei dire, ambientato nell'Inghilterra dell'illuminismo, siamo quindi negli ultimi anni del '700 più precisamente. Il romanzo ci racconta la storia di Holly, una ragazza quattordicenne appartenente alla nobiltà inglese, durante un ballo intravede un uomo, Bartolomeo Wentworth, che attira immediatamente la sua attenzione, chiede informazioni su di lui scoprendo che egli aveva sessant'anni, e dopo averlo attirato di fuori nel parco lo bacia.  Inizia così la loro relazione segreta, Bartolomeo era ovviamente sposato ed aveva una figlia, invece Holly era ''fidanzata'' con il signorino Norris. Si mand…

I colori dell'amore - recensione.

Oggi parleremo de: "I colori dell'amore" chi Katrine Taylor, vi racconterò i miei pensieri e la trama dei primi due libri e della novella "Inconfessabile."  Editi da Sperling & Kupfer.
I colori dell'amore, Il rosso narran la storia di Grace Lawson, una studentessa di economia che vive a Chicago alla quale viene offerto uno stage nella famosa Huntington Ventures situata a Londra.  Al suo arrivo Grace si innamora inevitabilmente di Jonathan Huntington, il fondatore o capo dell'azienda.  Lui di origini nobili ricopre il ruolo di visconte di Lookwood e manifesta sin da subito un tipo di attrazione fisica nei confronti di Grace. Ma da parte di Jonathan era solo fisica mentre Grace si lascia trasportare anche emotivamente nonostante gli avvertimenti della sua nuova amica Annie. Intraprendono così nel primo libro una relazione di tipo sessuale e nulla di più, finché Jonathan non decide di assecondare i desideri di Grace portandola in Club di cui Grace sen…